playstation-5-4-ps4-ps5-sony-download-data-
Mentre lo sviluppo del successore di PlayStation 4 è probabilmente in corso da anni, Sony ha confermato ufficialmente che è in lavorazione. Ecco tutto ciò che sappiamo finora.
Secondo un rapporto del Financial Times, fonti che hanno familiarità con i piani di Sony hanno affermato che la PlayStation 5 “potrebbe non rappresentare un importante allontanamento dalla PS4 e che l’architettura fondamentale sarebbe simile”.

Mark Cerny di PlayStation ha parlato esclusivamente con Wired per descrivere in dettaglio cosa i fan possono aspettarsi dalla prossima console di prossima generazione. Il nome della console sarà ufficialmente PlayStation 5, come comunicato dalla società in un post sul blog oggi.

PlayStation 5 includerà un SSD per essere più veloce

Cerny è, ovviamente, l’architetto capo su PS4, quindi ha senso che potrebbe aver guidato il design di PS5. Secondo lui, la CPU sarà basata sulla linea Ryzen di terza generazione AMD, con otto core della nuova microarchitettura Zen 2 da 7 nm. Includerà un’unità personalizzata per l’audio 3D. La GPU, che è una variante personalizzata della famiglia Navi di Radeon, supporterà il ray tracing.

Leggi anche:  GTA VI, arrivano tante nuove informazioni sul titolo Rockstar Games

Il ray tracing è una tecnica di rendering che modella il modo in cui la luce viaggia e interagisce con gli oggetti virtuali. Wired nota che questo è qualcosa che Hollywood impiega nei film di grande budget, ma non è ancora arrivato a nessuna console per videogiochi.

Inoltre, sembra che la PS5 verrà fornita con un SSD invece di un HDD. Gli SSD sono molto più veloci e offrono un’esperienza di gioco migliore. Cerny ha dimostrato che ci sono voluti 15 secondi per aprire velocemente Spider-Man su PS4, ma la console ha impiegato solo 0,8 secondi su un devkit di nuova generazione. Supporterà persino la grafica 8K, anche se la maggior parte delle persone probabilmente avrà TV che offrono solo una risoluzione fino a 4K.

La PlayStation 5 verrà lanciata alla fine dell’anno prossimo. Anche Microsoft ha in programma di rilasciare la prossima generazione di Xbox nel 2020.