Come ben saprete, gli smartphone Huawei della serie Mate 30 montano una versione Open Source del sistema operativo Android, personalizzata, tra l’altro, con la nuova EMUI 10, ma non non supportano le app ed i servizi di Google.

Sui nuovi Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro, infatti, non solo manca il Play Store, ma non è neppure possibile installare ed avviare le app di Google come YouTube, Gmail, Google Maps, Google Drive, Google Pay, Google Chrome… insomma, proprio alcune delle applicazioni più utilizzate al mondo.

Huawei, però, ha già la soluzione pronta per offrire ai suoi utenti una valida alternativa a tutto ciò: la sua AppGallery. Lo Store ospita già tantissimi titoli, dai più famosi giochi alle app di ogni categoria, ed offre agli sviluppatori la possibilità di rendere disponibile la propria app sullo Store in modo molto semplice e conveniente.

Leggi anche:  Android: utenti impazziti per le 5 app inedite da provare gratis a ottobre

Sui nuovi smartphone, le app dell’AppGallery si appoggiano ai Huawei Mobile Services, cioè un insieme di API e servizi creati dal colosso cinese che sostituiscono tutte le funzionalità offerte da Google. Insomma, anche se con qualche piccola rinuncia, sicuramente sull’AppGallery di Huawei sarà possibile trovare qualsiasi genere di applicazione in grado a soddisfare le esigenze di ognuno.