IPTV appIPTV in pericolo dopo le indagini che hanno portato all’intercettazione di una losca rete di traffico illegale per i canali in streaming. L’operazione pezzotto è stata chiusa dalla Guardia di Finanza tra i cui successi figura ora il ban alla piattaforma Xtream Codes.

Sembra che alcuni siti siano rimasti attivi, ma è solo questione di giorni prima che tutto venga oscurato per sempre. Ci sarà spazio solo ad operazioni legali ed applicazioni che non violino i termini del diritto d’autore. Nonostante i rischi economici e legali molti perseverano nell’adoperare simili infrastrutture. Ecco le novità dopo la chiusura.

 

IPTV completo a 12 euro: addio per milioni di italiani ora in fuga dopo le conseguenze gravi con multe e prigione

Si rischiano fino a 25.000 euro di multa e fino a sei anni di carcere per utilizzo improprio dei servizi in abbonamento. Lo streaming si paga a caro prezzo ma molti decidono di fare “orecchie da mercante” nei confronti delle minacce alle finanze ed alla fedina penale. Vale la pena pagare 12 euro per incorrere poi in conseguenze legali di questa portata? Positiva è la risposta di molti che continuano a sfruttare vie alternative per l’accesso allo streaming on demand ancora online.

Leggi anche:  IPTV: "eclissi" non esiste più, ora WhatsApp riporta il servizio agli utenti

I server non sono protetti da crittografia il che espone i dati sensibili alla mercé degli inquirenti. La GdF è potuta intervenire bloccando 5.000 fornitori e intercedendo in una rete che ha mostrato IP, password e nome utente degli aderenti al servizio. L’operazione avviata lo scorso 18 settembre è solo il punto di inizio di un’operazione ancor più vasta.

Al momento gli ideatori del sistema hanno trovato una via di fuga dal blocco impostando nuovi server e comunicando nuove credenziali e codici agli utenti iscritti. Si sono serviti di WhatsApp e Telegram al fine di garantire l’accesso esclusivo al portale nel weekend sportivo. La discussione si è spostata su Reddit dove molti utenti si dicono convinti del fatto che si arriverà ad oscurare il 90% dei provider entro pochi mesi.

Come andrà a finire e cosa succederà? Avremo modo di scoprirlo presto. Voi cosa ne pensate al riguardo? Spazio ai commenti.