Vodafone

Secondo gli ultimi rumor, l’operatore Vodafone, a differenza di Tim, starebbe pensando di eliminare definitivamente il taglio di ricarica da 5 euro. L’altro operatore invece è in procinto di creare due nuovi tagli di ricarica da affiancare a quelli già esistenti.

La data prevista per l’eliminazione della ricarica da 5 euro sarebbe la prossima domenica, ovvero il 15 settembre 2019. L’eliminazione è prevista, almeno per l’inizio, solamente dai circuiti Banca 5. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Vodafone potrebbe eliminare la ricarica da 5 euro

Se davvero l’operatore rosso dovesse decidere di eliminare il taglio di ricarica di 5 euro, rimarrebbero i tagli da 10, 20, 30, 50, 60, 100 e 250 euro. Vi segnaliamo inoltre, l’assenza per questo operatore, del taglio di ricarica da 15 euro. Ovviamente l’indiscrezione in questione non riguarda il canale delle ricariche online, il sistema di Vodafone chiamato Ricarica One Click permette di ricaricare il proprio numero inserendo un metodo di pagamento come carta di credito o paypal scegliendo anche il taglio da 5 euro.

Leggi anche:  TIM ferma gli aumenti di prezzo ed offre questo regalo a tutti i clienti

In alternativa, nella stessa pagina il cliente può personalizzare la propria ricarica. In questo modo potrà scegliere di ricaricare un importo personalizzato, che parte da 5 euro e avanza a scaglioni di 1 euro, coprendo quindi tutte le unità per ogni esigenza del cliente. La ricarica online può essere effettuata dall’applicazione MyVodafone, scaricabile sia per smartphone Android che per iPhone, oppure sulla pagina dedicata del sito ufficiale dell’operatore.

Vogliamo ricordarvi che a partire dal prossimo 22 settembre 2019 anche i servizi SOS Mi Ricarichi e SOS Ti Ricarico non saranno più disponibili per una scelta dell’operatore. Per scoprire nel frattempo tutte le offerte disponibili, visitate il sito ufficiale di Vodafone Italia.