world-of-warcraft-classic

Il lancio di World of Warcraft Classic ha sancito di fatto un ritorno alle origini per Activision Blizzard. Il titolo è una opzione server per il MMORPG che permette di viaggiare attraverso la fedele riproduzione della versione originale di WoW. In questo mondo non sono presenti modifiche o espansioni ed è visitabile a partire dal 26 agosto 2019.

I fan hanno particolarmente apprezzato questa modalità, tanto da riversarsi in massa all’interno mondo. I server non erano pronti per una mole di utenti tanto elevata, quindi solo un numero limitato di utenti potevano affrontare le missioni. Ovviamente questo ha causato parecchi problemi di vero e proprio sovraffollamento. Per ogni quest da completare c’erano decine e decine di giocatori in attesa del proprio turno.

La cosa sorprendente però è stata la capacità di auto organizzazione degli utenti. Piuttosto che scoraggiarsi ed abbandonare il mondo di World of Warcraft, oppure lottare per guadagnarsi il diritto di partecipare alla quest, i giocatori hanno deciso di organizzare delle code ordinate. La cosa ha suscitato parecchia ilarità tanto che le foto degli utenti in attesa hanno fatto il giro di Internet. Come si può vedere, l’utente Clark Downes ha pubblicato questo Tweet in cui mostra la situazione.

In tutti i reami si possono vedere scene simili. Gli ultimi arrivati si posizionano pazientemente in coda in attesa del proprio turno. L’attesa può essere anche parecchia, per esempio Kate Jordan su Twitter ha aspettato 25 minuti per completare una missione. Un altro utente invece, nel momento in cui ha effettuato uno screenshot, era il 58esimo in fila.

Inoltre si Twitter, sono moltissimi gli utenti che invitano a rispettare la fila e lodano questo tipo di organizzazione. Ricordiamo che World of Warcraft Classic è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti in possesso del gioco originale.