Tra qualche mese WhatsApp abbandonerà gli smartphone di molti utenti in tutto il mondo. La più nota applicazione dedicata alla messaggistica istantanea, infatti, diverrà inutilizzabile per tutti quei dispositivi che, essendo un po’ più datati, non sono più in grado di supportare il servizio e le sue funzionalità.

WhatsApp, infatti, viene spesso sottoposto ad aggiornamenti che non si limitano a risolvere eventuali bug, ma che aggiungono anche funzionalità che siano al passo con i tempi e con le nuove tecnologie. I continui update non solo hanno reso l’applicazione molto più pesante, ma molte delle opzioni rilasciate non sono supportate da molti dispositivi con a bordo un sistema operativo che non è aggiornato all’ultima versione disponibile. Il team di WhatsApp, dunque, avrebbe deciso di non rendere più disponibile il servizio per una serie di smartphone considerati ormai obsoleti.

Leggi anche:  Nascono i nuovi SMS e Google sfida Whatsapp con un nuovo servizio Gratis

WhatsApp, presto diventerà inutilizzabile gli utenti in possesso di uno di questi smartphone

Nei prossimi mesi, l’app di messaggistica istantanea più conosciuta al mondo non sarà più disponibile per molti smartphone. Nello specifico, a partire dal mese di Dicembre, WhatsApp diventerà inutilizzabile per tutti gli utenti che sono in possesso di uno smartphone con sistema operativo Windows Phone. Dal 1° Febbraio del 2020, invece, il servizio non sarà più disponibile per gli smartphone Android con versione 2.3.7 o precedente e gli iPhone con iOS 7 o precedente.

Oltre questi dispositivi, ricordiamo che WhatsApp è stato già ritirato dagli smartphone con BlackBerry OS, così come dal BlackBerry 10, dal Nokia S40 e dal Nokia S60 nel mese di Dicembre del 2017.