Android Q diventa Android 10, nuovo logo e addio alla storica sequenza

Il cambiamento è sempre dietro l’angolo e quando si tratta di Android, gli utenti possono star sicuri: il futuro sarà radioso. Negli anni sono stati tantissimi i progressi e gli stravolgimenti che hanno portato il simpatico robottino ad ergersi dall’alto guardando tutti gli altri in basso.

Attualmente si parla di una piattaforma che conta oltre 2.5 miliardi di persone attive nel mondo, la quale si afferma quindi come la più diffusa. Ciò però non significa che la storia dell’azienda non possa cambiare ed ecco infatti che arriva un addio importante. Il nuovo sistema operativo Android Q cambia nome e da vita ad una nuova escalation che parte da Android 10.

 

L’amaro addio al dolce di Android, l’ossimoro che proietta il robottino verso un nuovo futuro

Stop. Da ora niente più dolci e solo numeri. In questo modo, seguendo un ordinamento cardinale, Android proseguirà la sua storia. Si parte da Android 10 e si andrà avanti fino a nuovo ordine.

Leggi anche:  I ricercatori hanno creato una batteria che può essere piegata

Il cambio di nome però non è il solo mutamento a cui la piattaforma si è sottoposta; ecco anche un cambio di logo, il quale è presente proprio nell’immagine in evidenza. Il robot assume sembianze sembra più “verdi” diventa parte del logo ufficiale con la classica scritta. Prossimamente – forse tra un paio di settimane – ci sarà la presentazione ufficiale di Android che intanto si porta avanti con un filmato molto interessante.