zanzara

Chi di noi non ha desiderato almeno una volta poter vivere senza le zanzare. In Cina alcuni ricercatori hanno trovato la soluzione a questa terribile scocciatura che tormenta italiani e non durante le stagioni più calde. C’è poi da dire che in alcune zone del mondo, tra cui il paese asiatico, la puntura di questo insetto può realmente costituire un pericolo di contagio di malattie e virus.

Per questo motivo lo stato cinese, dopo aver constatato una vera e propria emergenza nelle città di Shazai e Dadaosha ha deciso di assumere un’equipe di importanti menti per sconfiggere finalmente la temuta zanzara tigre. A guidare questi illustri studiosi c’è il docente dell’università di Sun Yat, Xi Zhiyoung. L’esperto avrebbe affermato che l’unica soluzione per debellare il fastidioso insetto è quello di renderlo impossibilitato a riprodursi.

Zanzare: come verrà risolto il problema

Per uccidere definitivamente le zanzare si utilizzerà un batterio che andrà ad uccidere i futuri nascituri già nelle loro uova. Il Wolbachia verrà introdotto in 200 milioni di esemplari nell’ecosistema cinese, sterminando alla radice l’insetto e facendo segnare una vittoria in maniera completamente silenziosa e senza disturbare la popolazione.

Leggi anche:  Zanzare: scoperta la soluzione per distruggerle definitivamente

L’introduzione sarà graduale e verrà seguita dalla liberazione di esemplari di zanzara precedentemente esposti alle radiazioni. Questi andandosi ad accoppiare in natura andranno a bloccare quasi completamente la trasmissione dei virus. Questo processo avverrà in maniera graduale e ogni due anni. Si è quindi stimato che verranno ridotti i casi di mortalità del 97%, numeri che fanno ben sperare, specialmente sul territorio cinese.

Ci auguriamo tutti che questo metodo sia funzionante e possa aiutarci a sconfiggere questo fastidiosissimo insetto che tormenta la stagione estiva. Non sappiamo poi quanto dovremmo attendere prima che il metodo arrivi nel nostro paese.