samsung-profitti-calo-huawei

Sono diversi anni che si parla della possibilità di utilizzare delle nuove batterie al grafene sui dispositivi mobile. A quanto sappiamo, il colosso Samsung sarà una delle prime aziende del settore a proporre delle batterie del genere sugli smartphone, anche se non sapevamo con esattezza quando. Nelle ultime ore, però, un noto leaker ci ha svelato più o meno l’anno in cui vedremo queste nuove batterie al grafene.

 

Smartphone targati Samsung con batterie al grafene in arrivo nel 2021, secondo il leaker Evan Blass

Come svelato dal titolo, è stato il conosciutissimo leaker Evan Blass (@evleaks) ha rivelare le ultime indiscrezioni riguardanti l’azienda sudcoreana Samsung. Secondo quanto dichiarato dal leaker, vedremo questi dispositivi con batterie al grafene almeno fra un paio d’anni, il che significa attorno al 2021.

Sarà sicuramente un passo in avanti importantissimo per il settore mobile. I vantaggi dell’utilizzo delle batterie al grafene rispetto a quelli delle batterie al litio, infatti, sono numerosi e notevoli. Innanzitutto, si tratta di un materiale che potrà sopportare meglio le elevate temperature e poi sarà in grado di ricaricare la batteria in tempi cinque volte più rapidi rispetto alle batterie al litio.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 10 e Watch Active 2: avvistati i due dispositivi

Un altro beneficio molto importante per il settore mobile dell’utilizzo di questa nuova tipologia di batterie è lo spessore. Queste batterie, infatti, risulterebbero decisamente più sottili rispetto a quelle attuali. Per questo motivo, permetterebbero alle aziende di implementare delle batterie molto più capienti di potenza in uno spessore comunque ridotto e contenuto.

Non dovremmo attendere molto tempo, quindi, per vedere all’azione sui nostri smartphone queste nuove batterie al grafene e ad aprire le danze, come già detto, sarà proprio Samsung.