Instagram ha pensato a nuove soluzioni volte al ridimensionamento sulla piattaforma dei contenuti negativi e dei commenti d’odio, al fine di rendere il Social un luogo di maggior benessere, dove chiunque può sentirsi a casa e accettato.

Per fare ciò, Instagram ha pensato di agire su più fronti: da un lato riducendo la presenza di tutti quei contenuti negavi e che promuovono l’odio verso il prossimo. Dall’altro, cercando di prevenire la pubblicazioni di commenti minacciosi, deleteri, oltraggiosi o un qualsiasi altro tipo di commento che sia negativo nei confronti dell’autore di un determinato post.

Instagram, adottate nuove misure e strumenti contro i bulli

Una prima misura consiste nel ricorso all’Intelligenza Artificiale per cercare di prevenire commenti negativi. Quando l’algoritmo riconosce che un utente ha digitato un messaggio offensivo, prima di procedere alla sua pubblicazione chiederà all’autore del commento se è sicuro di voler caricare un messaggio del genere. L’algoritmo agirebbe quando viene individuato un commento simile a quelli riportati dalla community di Instagram. La scelta di caricare o meno il commento resta però all’utente, dunque non sappiamo se questa misura può ritenersi sufficiente. 

Leggi anche:  Apple TV: arriva finalmente l'app ufficiale di Twitch

Una seconda misura consiste, invece, nello strumento Restrict. Questo, messo a disposizione dell’utente vittima di commenti negativi, se attivato oscura tutti i commenti di un determinato utente senza che questo se ne accorga.

Con Restrict, solo l’utente vittima del commento indesiderato e il suo autore sono in grado di leggere il contenuto del messaggio, mentre questo resterà invisibile per tutti gli altri. Ovviamente, all’autore del commento non verrà inviata alcuna notifica che lo avvisa di quanto accaduto, per cui sarà impossibile sapere se un proprio commento è stato oscurato o è visibile a tutti.