samsung-galaxy-s10-vendite

L’anno scorso la serie ammiraglia di Samsung, quella storica e più riconosciuta, non ha venduto affatto bene tanto che i profitti del colosso sono scesi in un modo impressionante; un grave danno, ma che comunque non è bastato a spodestare la compagnia dal primo posto come produttore mondiale di smartphone. Detto questo sembra che i Galaxy S10 stanno facendo esattamente l’opposta dei Galaxy S9 e le vendite hanno già superato quelle dei modelli dell’anno scorso, e i dati non sono neanche aggiornati all’ultimo mese.

I dati al momento forniti rivelano che sono stati venduti 16 milioni di unità che si dividono tra tutti e 4 i modelli tra marzo e maggio ovvero il secondo trimestre di quest’anno. Rispetto ai modelli precedenti c’è stato un aumento del 12% e la maggior parte del successo è da attribuire al modello Galaxy S10 Plus. Per essere più precisi il modello base ha rappresentato il 32% delle vendite, il modello Galaxy S10e ha raggiunto il 22% mentre il Galaxy S10 Plus ha raggiunto il 42%. All’appello mancano il 4% ed è probabile che la percentuali dei Galaxy S10 5G che nel rapporto di Counterpoint non figurano.

Leggi anche:  Samsung lancia The Wall: ecco il primo televisore microLED

 

Samsung Galaxy S10: raggiunti le 16 milioni di unità vendute

Questo successo sta già avendo un effetto anche sulle percentuali globali dei dati di vendita. Al momento, rispetto allo stesso periodo del 2019, il mercato del colosso sudcoreano è aumentato del 3%. Questi punti difficilmente sono merito della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina considerato che la parte peggiore è arrivata verso la fine del secondo trimestre quindi il rallentamento di Huawei non è contato.