verizon-5g

Il servizio 5G di Verizon è in funzione oggi a Denver, in Colorado, e sarà disponibile a Providence, Rhode Island, a partire dal 1  luglio. Se vivi in ​​quelle città, si potranno raggiungere velocità fino a 450 Mbps, con picchi che raggiungono 1,5 Gbps. Verizon prevede di addebitare ai clienti un supplemento di 10 dollari al mese per il servizio 5G, ma attualmente non è ancora deciso nulla in merito.

Verizon ha condiviso l’immagine sopra di un LG V50 ThinQ, uno dei quattro dispositivi pronti per il 5G, con una velocità di download di 2 Gbps in Aurora, Colorado. Questo è un enorme miglioramento rispetto al già impressionante risultato di 1 Gbps che Chris Welch di The Verge ha visto il mese scorso a Chicago, una delle due città in cui Verizon ha lanciato inizialmente il suo servizio mobile 5G. Le velocità di download variano in modo significativo a seconda della vicinanza a uno dei nodi 5G del gestore. Se non si entra nel raggio d’azione del ripetitore, si scende rapidamente verso un segnale LTE 4G.

Leggi anche:  Wind Tre: grazie ad un nuovo accordo il lancio del 5G è in arrivo

 

Ci vorrebbe ancora più trasparenza

Sfortunatamente, Verizon non fornisce una mappa di copertura per mostrare dove ci si può aspettare di sfruttare lo spettro veloce. T-Mobile evidenzia in modo significativo quanto misera la copertura di mmWave in questa fase iniziale della distribuzione 5G sia, almeno è trasparente. Tuttavia, Verizon ha condiviso alcune posizioni specifiche in entrambe le città in cui è possibile trovare la copertura 5G.

Aziende e consumatori avranno anche il servizio Ultra Wideband nel Central Business District attorno a punti di riferimento popolari come il Denver Center for the Performing Arts, il Sculpture Park e al di fuori del Paramount Theatre. Le aree di Capitol Hill e Northern Sections del Denver Tech Center avranno anche il servizio Verizon 5G Ultra Wideband.