Android app di sistemaImmagina questa situazione: c’è qualcosa che non va in una rete Wi-Fi, ti disconnetti, ma dopo qualche secondo il telefono prova a riconnettersi. Tenti di disconnetterti di nuovo, ma il tuo dispositivo vede una rete disponibile (la stessa di prima) e si connette per l’ennesima volta. Alla fine ti arrendi e spegni il Wi-Fi.

Quante volte sarà capitato di disconnettere il Wi-Fi dopo svariati tentativi vani di connettersi ad una rete funzionante? Sicuramente sarà capitato a molti di voi almeno una volta. Spesso, purtroppo, capita anche che dimentichiamo di aver spento la rete Wi-Fi e iniziamo a consumare tutti i nostri giga, ad esempio vedendo dei video. Se tutto ciò suona familiare, sarai sicuramente felice del nuovo miglioramento in arrivo per Android con Android Q. Infatti, sul sito Android Developers viene ricordato agli utenti che se ci si disconnette manualmente dal Wi-Fi, il dispositivo non tenterà di riconnettersi almeno per le successive 24 ore.

Android Q impedirà al dispositivo di dimenticare la riattivazione della rete Wi-Fi rischiando di consumare i giga e il credito

Se l’utente utilizza il selettore Wi-Fi per disconnettersi esplicitamente da uno dei suggerimenti di rete quando è connesso ad esso, tale rete finisce nella lista nera per 24 ore. Durante il periodo nella blacklist, tale rete non risulta più tra quelle per la connessione automatica. Ciò anche nel caso in cui l’app rimuove e reinserisce di continuo la rete tra quelle suggerite.

Leggi anche:  iOS 13 di Apple ha tutto quello che vorremmo per Android

È interessante vedere i miglioramenti della qualità per il nuovo sistema operativo Android Q, come le modifiche al menu di condivisione e un’interfaccia più pulita per le opzioni di notifica. Forse, quest’ulteriore cambiamento sulle impostazioni per il Wi-Fi, finirà per salvare tutti dal rimanere accidentalmente connessi alla rete dati per troppo tempo. Può sembrare una cosa insignificante, ma consumare giga spesso ci porta anche a consumare il credito residuo.