Android malware appAndroid è un sistema operativo quasi perfetto, non fosse per il fatto che ci si trova nelle condizioni di parlare di OS fuori controllo. La causa dei problemi sono le app pericolose che Google non riesce a tenere a bada nemmeno scomodando il suo Play Protect. Ogni giorno esamina con cura il codice sorgente di utility, giochi e Icon Pack. A volte pecca di leggerezza e non si accorge che alcune applicazioni sono decisamente rischiose per noi utenti. Oggi è toccato a ben 238 app infette che, tra le altre cose, hanno portato al blocco dei telefoni causa adware invadenti. Scopriamo di più sulla vicenda.

 

Android: ondata di adware blocca gli smartphone

Tra le applicazioni del Play Store si contano 238 utility contraffatte che, per così dire, si sono limitate a rallentare e bloccare i dispositivi senza intaccare i dati personali con truffe e furto di informazioni sensibili. In totale, sono state scaricate almeno 440 milioni di volte. Tra queste abbiamo nomi famosi e non è da escludere la loro presenza nel nostro Drawer.

Google ha prontamente rimosso le minacce provenienti dallo sviluppatore CooTek, reduce dalla creazione dell’insidioso tool BeiTaAd scoperto all’interno delle app incriminate. LookOut ha segnalato la minaccia e BigG ha rimosso il tutto.

Leggi anche:  OPPO A11, ecco il nuovo medio-gamma economico

Il fatto sconcertante è stato quello di trovare tracce di questo tool all’interno di app del calibro di Abs Workout, Walking Tracker for AndroidTastiera avanzata TouchPal. Il codice era ben nascosto all’interno di queste e di tutte le altre app. C’era addirittura un livello di crittografia che rendeva inaccessibile il codice. La sua ferocia si è manifestata dopo un periodo di latenza che non ne ha consentito l’individuazione. Secondo le fonti, il virus partiva solo dopo un periodo compreso tra le 24 ore e le 2 settimane dopo l’installazione.

Alcuni utenti hanno riportato le loro testimonianze evidenziando il blocco totale del telefono a causa di un numero sempre maggiore di annunci pubblicitari che apparivano addirittura durante le chiamate telefoniche. Non tutti gli antivirus sono in grado di rilevare la minaccia: Se il tuo smartphone manifesta strani comportamenti la soluzione è quella di rimuovere immediatamente l’app ed evitare di installare soluzioni provenienti da CooTek.