Dopo aver presentato le prime offerte abilitate, Vodafone è il primo operatore telefonico italiano ad aver lanciato il 5G su rete commerciale.

L’operatore rosso ha, infatti, nelle scorse ore annunciato di aver acceso le antenne 5G in ben cinque città: Roma, Napoli, Bologna, Torino e Milano. La GigaNetwork 5G di Vodafone verrà estesa a cento città (tra cui le principali località turistiche) entro i prossimi due anni, ma per il momento le città sopra elencate sono le sole località in cui, almeno fino al 2020, sarà possibile cominciare a testare le reti di quinta generazione.

Il 5G è arrivato in Italia grazie a Vodafone, offerte e smartphone compatibili

La GigaNetwork 5G di Vodafone è arrivata in Italia: in particolare, nelle città di Roma, Napoli, Torino, Bologna e Milano, a partire dal 16 Giugno i clienti RED Unlimited Smart, RED Unlimited Black, One Pro e Shake It Easy potranno già cominciare ad utilizzare la rete 5G di Vodafone.

Chi non è in possesso di una di queste offerte, può comunque utilizzare la GigaNetwork 5G di Vodafone (una rete che promette una velocità pari a 10 Gbps ed una latenza non superiore ai 5 ms) attivando l’offerta 5G Start, che prevede un primo mese gratuito di prova e poi un rinnovo al costo di 5 euro al mese.

Leggi anche:  OPPO anticipa la sua visione del 6G e il futuro dell’intelligenza connessa

Come è stato detto poco sopra, entro il 2021 la rete 5G di Vodafone verrà estesa ad altre 100 città italiane, dando precedenza alle principali località turistiche, mentre entro il mese di Luglio l’operatore rosso provvederà ad abilitare il roaming 5G in Germania, Spagna, Gran Bretagna e Italia.

Per consentire agli utenti di sfruttare le reti di quinta generazione, Vodafone ha anche stretto importanti partership con case produttrici di smartphone che forniranno i primi dispositivi 5G: si tratta di Xiaomi, che fornirà il suo Mi Mix 5G; LG, che fornirà il suo V50 ThinQ 5G; e Samsung, che fornirà il suo Galaxy S10 5G.