Con l’ultimo aggiornamento al software di Samsung Galaxy S10 (nelle sue tre varianti) sarebbero dovuti arrivare numerose belle novità. In realtà ha portato poche sorprese piacevoli per i possessori dell’attuale “top di gamma” del brand sudcoreano.

Gli utenti hanno segnalato che l’aggiornamento relativo alla build XXU1ASE5 ha comportato numerosi problemi con le app di terze parti. In particolar modo con Twitter e con Nova Launcher. Altre fonti parlano invece di blocchi del sistema risolvibili soltanto con il riavvio del device. Si presenta infatti una schermata nera che rende inutilizzabile lo smartphone.

Appare evidente come l’ultimo update sia stato realizzato senza particolare cura da parte dell’azienda, che è dovuta intervenire tempestivamente con un fix da installare via OTA.

Il problema è stato risolto: aggiornate i vostri S10 all’ultimo aggiornamento avente il codice XXU1ASE6

Le lamentele sono arrivate in pochissime ore all’azienda, che ha provveduto a risolvere il problema. Dapprima ha ritirato l’aggiornamento “buggato” e in seconda battuta ha provveduto a rilasciare una patch per risolvere le problematiche di cui vi abbiamo parlato sopra, per la famiglia dei Galaxy S10.

Infatti Samsung ha distribuito dapprima in Svizzera e poi nel resto del mondo, il fix via software. Successivamente al primo rollout, è arrivato nella giornata del 31 Maggio 2019 anche in Italia, con il codice XXU1ASE6.
C’è da dire che non è un periodo roseo per il Brand coreano. Negli ultimi anni, complice lo scandalo delle batterie “esplosive” dei Note 7, la mancata distribuzione ufficiale del Note 5 in gran parte del mondo e il problema al display del nuovissimo Galaxy Fold, Samsung si trova ad affrontare adesso, l’ennesimo problema legato a una serie di leggerezze nella gestione dei suoi prodotti hardware e software.