lego-nasa

I mattoncini più famosi del mondo stanno per tornare, portando con se una collaborazione “spaziale“, che farà sicuramente scende la lacrima a qualche nostalgico.

Quest’estate segna il 50 ° anniversario della missione Apollo 11 (20 luglio, in particolare, per la data effettiva dello sbarco sulla Luna), e Lego si sta già preparando per celebrare con un nuovo set di atterraggio lunare Apollo 11 Eagle, sviluppato insieme alla NASA .

Il set non è il primo lander lunare di Lego, infatti la società ne ha rilasciato uno simile nel 2003 in collaborazione con Discovery Channel, ma il nuovo modello è molto più grande, più accurato e presenta oltre il doppio di pezzi per una build più interessante (qui si sente lo zampino della NASA, che tende sempre a strafare).

 

La nuova collaborazione porterà altri set oltre questo

Oltre a pezzi classici che ora sono più accurati e si abbinano al lander della vita reale (al posto di quelli usati sull’originale), la nuova versione presenta anche un interno dettagliato per la metà della fase di risalita del lander. C’è anche una base Lego progettata per assomigliare alla superficie della Luna per ammirare con precisione il lander una volta assemblato.

Leggi anche:  Teletrasporto Quantico: potrebbe sostituire i mezzi di trasporto

Il nuovo set dovrebbe andare perfettamente con l’altra importante collaborazione di Lego con la NASA,  il set di razzi Saturn V del 2017, che a sua volta includeva un lander Apollo in miniatura abbinato insieme  il razzo, che aveva circa un metro di altezza da terra.
Il set di atterraggio lunare della NASA Apollo 11 contiene 1.087 pezzi e costerà 99,99 dollari ( 80 euro circa)e sarà messo in vendita il 1 ° giugno.