WhatsApp: bomba incredibile, ritorno a pagamento ufficiale col nuovo messaggio

L’attenzione rivolta dagli utenti WhatsApp alla sicurezza ed alla riservatezza è sempre maggiore. Consci dell’importanza che oramai ha assunto la chat di messaggistica nel quotidiano, tutti gli utilizzato chiedono a gran voce livelli di privacy di ampio respiro. In gioco d’altronde ci sono informazioni personali da non divulgare al grande pubblico

 

WhatsApp, il metodo per intercettare gli amici che spiano il nostro profilo

Esistono due grandi certezze riguardanti WhatsApp. La prima è che spiare una conversazione altrui oggi giorno è quasi impossibile, anche per gli hacker più ferrati. La seconda è che da quando i profili sono stati arricchiti con funzioni tipicamente social – pensiamo a storie, foto profilo e stati – i problemi sulla riservatezza sono aumentati.

Leggi anche:  WhatsApp, allarme sicurezza: gli utenti devono rinunciare alla foto profilo

A differenza di piattaforme più ferrate con queste funzioni come Instagram e Facebook, su WhatsApp ci sono ancora alcuni vuoti da colmare. Pensiamo alle storie. Su Instagram si può essere sempre aggiornati su chi visualizza le storie, mentre sulla chat non sempre è così.

Per ottemperare alle mancanze della piattaforma gli utenti devono per forza di corse rivolgersi ad alcuni software presenti sul marketplace Android. Google Play offre agli utenti svariate applicazioni “Tracker”, delle piccole app che offrono strumenti di monitoraggio per proprio profilo. Attraverso le app Tracker si può essere sempre aggiornati sugli amici che visualizzano le storie e gli stati e si può essere sempre aggiornati su chi spia in segreto il profilo.