Samsung-Galaxy-A6-e-A6-Plus-altri-due-smartphone-con-lInfinity-display-ne-vuole700x400
Il 2019 sembra essere l’anno in cui Samsung fa enormi scommesse nel tentativo di rafforzare la propria immagine e la propria quota di mercato. Di quelle due scommesse, uno ha già finito per essere un incubo. L’altro, dice Samsung, è un risultato degno di nota.

Ironia della sorte, Samsung vuole mettere più della semplice fotocamera sotto i display di futuri smartphone. Quando cominciarono a spuntare voci su Samsung che metteva i sensori sotto lo schermo, molti speravano che non sarebbe stato come il buco Infinity-O che abbiamo oggi.

Samsung vuole portare ancora innovazione

Hanno immaginato che lo schermo fosse un intero pannello ininterrotto con un insieme che diventa visibile solo quando la fotocamera deve essere utilizzata. Anche Samsung stessa ammette che tagliare un buco nel display OLED non è un compito facile. Non è una delle migliori opzioni di design e Samsung lo sa. Allo stesso tempo, insiste sul fatto che è una pietra miliare in termini di progressi tecnologici di visualizzazione.

Leggi anche:  Android: Google impazzisce, 4 app a pagamento gratis sul Play Store

Il suo obiettivo finale, tuttavia, è quello di avere tutti i sensori sotto lo schermo. Ciò significa non solo la fotocamera, ma anche oggetti come sensori di prossimità e luce ambientale. Sta anche cercando di avere un diffusore per display non diverso da LG, Huawei e Xiaomi già in uso. L’obiettivo più ambizioso, tuttavia, è rendere invisibile quel foro, che è una parte normale del display, senza bloccare la fotocamera.

Mentre Samsung potrebbe avere le risorse per sviluppare una tale tecnologia, probabilmente questa volta deve procedere con cautela. Il circo mediatico attorno ai problemi di Galaxy Fold non ispira fiducia nella sua capacità di produrre componenti sperimentali e costosi che non si romperanno facilmente. Soprattutto quando si precipita ad essere il primo ad averlo.