Chrome-71-aggiornamento-74-modalita-scura-

Probabilmente sei abituato a due cose quando si tratta di Google: aggiornamenti a Chrome ogni sei settimane e un’opzione di modalità dark a tutte le sue app native. Queste due funzioni arrivano entrambi nell’ultimo aggiornamento del browser.

Ora puoi abilitare la modalità dark quando vuoi. Inoltre, ora è presente un collegamento per il traduttore in modo da non dover aggiornare costantemente quando si dimentica l’opzione. Anche l’accessibilità è migliorata, con una migliore opzione per i siti web che includono animazioni.

L’update di Chrome è già disponibile

Dunque, ora gli utenti sarano in grado di attivare la modalità scura sull’app di Chrome. Vai alle impostazioni e cerca la sezione Modalità Dark e poi scegli “abilitato”. Se ciò non funziona, probabilmente devi incollare questo link (chrome: // flags # enable-android-night-mode), toccare il menu a discesa evidenziato, impostare su disabilitato, quindi riavviare il browser.

Tuttavia, ciò non significa che tutti i siti web che apri su Chrome diventeranno scuri. La barra degli strumenti e le altre sezioni del browser saranno effettivamente di un colore grigio scuro, ma i siti Web stessi hanno ancora molto bianco. Non è possibile abilitare la query in modo da rendere i siti conformi al tema scuro che si desidera. Non sappiamo se Android Q sarà in grado di farlo.

Leggi anche:  Xiaomi presenta Mi 9 Pro 5G, ecco il nuovo smartphone top di gamma

Un’altra novità di questo aggiornamento è che ora hai l’opzione “Traduci” nel menu del tuo browser. Apparirà solo se rileva che il sito web che stai visitando è in un’altra lingua. Nella sezione sull’accessibilità, ora hai anche la possibilità di attivare o disattivare “Rimuovi animazioni” in modo che se sei una persona estremamente sensibile al movimento, sarai in grado di rimuovere le animazioni sul sito.

Anche la versione 74 di Chrome presenta diverse novità sia per gli sviluppatori che per gli utenti. Le novità includono una nuova politica delle API JavaScript, KV Storage (che consente di archiviare i dati localmente) ora su Origin Trial, il data saver è ora in modalità Lite e l’API Shape Detection può ora essere abilitato con una bandiera. Ora puoi aggiornare la tua app di Chrome alla versione più recente.