TIM supera Vodafone nella classifica degli operatori telefonici più veloci, aggiundicandosi il titolo di operatore mobile più veloce nel primo trimestre dell’anno in corso.

Lo ha certificato Ookla con il suo Speedtest Intelligence, applicazione disponibile gratuitamente sia per dispositivi Android che iOS nonché uno dei principali strumenti utilizzati da milioni di utenti in tutto il mondo per testare la velocità e le prestazioni di una qualsiasi connessione Internet.

Per realizzare l’indagine, Ookla ha innanzitutto utilizzato degli identificatori riportati dagli smartphone degli utenti in modo tale da associare ciascun Speedtest effettuato ad un determinato operatore telefonico. Per stabilire l’operatore più veloce, invece, è stato utilizzato lo Speed Score. Questo risulta dalla misurazione delle velocità di download ed upload di ogni gestore preso in analisi per poi classificarne le prestazioni della rete. Ookla fa sapere che il 90% dello punteggio finale risulta dalla velocità di download, mentre il restante 10% dalla velocità di upload.

Leggi anche:  Passa a TIM: tutte le novità della 7 Extra Go New con 30 Giga in 4 5G

TIM è l’operatore più veloce nel primo trimestre 2019

La rete mobile di TIM, stando a quanto emerge dal report di Ookla, sarebbe la più veloce in Italia nel primo trimestre del 2019, ottenendo uno Speed Score pari a 34.57.

Il risultato, appunto, si basa sulle rilevazioni nei mesi di gennaio, febbraio e marzo di quest’anno relative agli utenti di tutti gli operatori telefonici che hanno utilizzato l’applicazione Speedtest fornita da Ookla.

Un dato che, tra l’altro, viene riconfermato dal momento in cui, stando sempre ai risultati dichiarati da Ookla, TIM sarebbe stato l’operatore mobile più veloce dell’ultimo trimestre dello scorso anno. Nel quarto trimestre del 2018, infatti, TIM aveva registrato uno Speed Score di 34,87. Seguiva poi Vodafone con un punteggio pari a 30,83, Tre Italia con 19,96 punti, Wind con 19,20, mentre a chiudere la classifica era Iliad con 17,75 punti.