WhatsApp: ecco perché dovete cancellare subito l'immagine del profilo

Le tante credenze che si sono alimentate durante questi anni sono di certo vere: WhatsApp può essere spesso un luogo pericoloso per gli utenti. Da precisare subito è che l’app può farci ben poco e che la colpa non appartiene a nessuno dei suoi addetti ai lavori.

La mole di utenti è troppo grande e tra questi ci capitano tranquillamente anche coloro che hanno tutt’altre intenzioni che chattare con altri contatti. Le truffe sono quindi all’ordine del giorno, nonostante siano state introdotte alcune novità che tendono a limitarle. WhatsApp ha ravvisato infatti nuovi tentativi, in alcuni casi andati anche a buon fine, di inganno ai danni degli utenti. Proprio in queste ore sarebbero pertanto arrivate nuove segnalazioni. 

 

WhatsApp: tramite l’immagine del profilo vi rubano l’identità e poi rubano i soldi ai vostri contatti, ecco come

Nelle ultime ore è capitato qualcosa di incredibile, con gli utenti che quasi non saprebbero come contrastare un fenomeno del genere. Su WhatsApp starebbe andando in scena una doppia truffa. 

Leggi anche:  WhatsApp come Telegram e Facebook, arrivano i messaggi che si autodistruggono

Questa avverrebbe ai danni dell’utente, a cui verrebbe rubata l’immagine del profilo, e subito dopo ai danni di uno dei suoi contatti. Infatti i malfattori rubano l’immagine del profilo del malcapitato e dopo contattano, fingendosi la persona in foto, uno dei suoi contatti. Fingendo un’emergenza che li ha costretti a cambiare numero, alla vittima verrà richiesta una ricarica Postepay per rimediare al problema accorso. In questo modo quindi ecco la doppia truffa. State quindi attenti e almeno per un periodo eliminate foto che ritraggono il volto.