dvbt2 decoderTutti gli italiani potranno presto contare su un bonus DVBT2 da 25 euro da poter spendere per aggiornare i propri decoder con i nuovi canali HD. Già a partire dai primi mesi del prossimo 2020 si insedieranno dei profondi cambiamenti nella gestione del Digitale Terrestre. Complice il 5G, difatti, saremo obbligati a passare a nuovi televisori e nuovi decoder. Non ci sarà altro modo per avere la nuova programmazione.

 

DVBT2 a costo zero grazie ad un nuovo voucher

Lo Stato Italiano discute una manovra per la concessione di un buono di acquisto valido per il nuovo aggiornamento DVBT2 per i sistemi televisivi del Digital Video Broadcasting. Ancora non è stato approvato nulla ma le intenzioni sono quelli di prevedere una transizione indolore verso il nuovo standard. In caso contrario si dovranno prevedere delle spese, almeno per i soli decoder. Uscite non eccessive, che in genere non superano mai i 40 euro nel peggiore dei casi. Diverso il caso in cui si richieda il cambio TV. Utenti con apparecchiatura antiquate e non idonee potrebbero valutare la scelta di un nuovo apparato aggiornato con l’alta definizione e la piena compatibilità verso lo standard H.265 in HD.

Leggi anche:  DVB T2: ecco come continuare a guardare i canali Rai e Mediaset

 

Come verificare la compatibilità DVBT2 del proprio televisore

C’è un modo per capire se sia necessario acquistare un qualche tipo di supporto aggiornato da collegare al televisore. Andiamo alla Lista Canali del nostro TV e scegliamo un canale che trasmetta in alta definizione. Se la trasmissione in onde è visibile allora significa che non sarà necessario nemmeno cambiare decoder. In caso contrario (o se è comunque già presente un decoder esterno di vecchia generazione) sarà necessario aggiornare il tutto con una spesa modica (solo decoder) o più consistente (nuova TV).

In genere tutti i TV (smart e non) prodotti a partire dal 2015 prevedono nativamente il nuovo supporto. Sta a noi decidere se passare ad una nuova TV o se cambiare solo il decoder, contando magari sugli incentivi della nuova manovra di Governo attualmente in discussione. In questo caso il decoder è Gratis e tutto verrebbe a costare esattamente 0 euro per tutti.