dvbt2 decoderCausa il 5G presto saremo portati al passaggio forzato verso il nuovo standard DVBT2 che definisce la qualità ed i metodi di trasmissione dei programmi sul Digitale Terrestre. Le varie emittenti nazionali inizieranno ad avvertire tutti i cittadini della necessità di cambiare decoder e TV tramite messaggi in sovra impressione. Vi anticipiamo che tutti i vostri programmi preferiti potrebbero non vedersi più a causa di alcuni limiti alle apparecchiature in vostro possesso. Si può verificare già da ora se siamo in presenza di un sistema aggiornato. Ecco come fare.

 

Come verificare la compatibilità del proprio sistema al DVBT2

Chi non ha compatibilità verso la TV DVBT2 dovrà procurarsi nuovi aggeggi per continuare a guardare la programmazione in onda. Ciò significa che in caso di esito negativo per la compatibilità si dovrà quanto meno cambiare decoder. Ciò vuol dire che – per ogni TV non compatibile – si dovrà provvedere all’acquisto di un nuovo sistema esterno da collegare al proprio apparato di ricezione. Non diverso dallo scenario passato quando si è portato il segnale da analogico a digitale. Succederà la stessa cosa ed anche in questo caso la spesa sarà modesta.

Leggi anche:  4G, 4.5G e 5G di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad uccideranno il Wi-Fi

Per cambiare decoder DVBT2 serviranno all’incirca 15 – 25 euro a seconda del modello scelto e delle sue caratteristiche. La buona notizia è che lo Stato Italiano potrebbe sovvenzionare il passaggio gratuito alla TV Digitale di seconda generazione con un bonus da 25 euro ancora in fase di definizione tramite la nuova manovra di Governo.

Ma non è detto che si debba per forza comprare il decoder. Chi ha già provveduto ad aggiornare il proprio sistema TV con un modello post-datato dal 2015 ha sicuramente un sistema compatibile già attivo. Verificarlo è semplice. Basta aggiornare la propria lista canali dal menu Impostazioni della TV, scegliere un canale Digitale HD e scoprire se ciò che è in onda risulta visibile. Se la risposta è positiva significa che non avremo nemmeno bisogno del decoder ed il DVBT2 è Gratis ed attivo già da questo momento.