xiaomi-mi9-expolorer-edition

L’anno scorso Xiaomi ha lanciato sul mercato l’annuale ammiraglia della serie Mi, il Mi 8, la quale fu affiancata da una variante particolare ovvero da Explorer Edition o anche Trasparente Edition; questo secondo nome sottolinea la caratteristica principale di quando espositivo ovvero la trasparenza difatti presenta un pannello posteriore trasparente che dovrebbe mostrare l’interno del dispositivo anche se poi è stato scoperto che in realtà poi i circuiti in bella finta sono finti.

Quasi a voler iniziare una tradizione, Xiaomi anche quest’anno è stata presentata questa particolare variante del proprio smartphone flagship ovvero il Mi 9. Rispetto a quest’ultima, la variante presenta a bordo 12 gigabyte di RAM al contrario della versione base che ne aveva 8. Questa scelta ha portato inevitabilmente ad aumento del costo del suddetto dispositivo, ma questo oggi la compagnia cinese non ha voluto in un certo senso farsi perdonare annunciando una versione da 8 giga, quindi meno costosa.

 

Leggi anche:  Svelati i modelli più pericolosi per radiazioni: ecco quali smartphone sono

Xiaomi Mi 9 Explorer Edition

Cosa questo significhi per il mercato europeo è ancora un’incognita. Cosa è successo l’anno scorso con la versione trasparente del Mi 8 lo sappiamo benissimo e probabilmente anche quest’anno succederà la stessa cosa col Mi 9. Al momento di vendita di quest’ultimo in Cina stanno avvenendo attraverso vendite flash le quali stanno lasciando molti consumatori a mani vuote per il mercato europeo la compagnia cinese era un metodo diverso di vendita ma ancora i dettagli non sono disponibili. Per quanto riguarda del costo minore, mentre la versione da 12 GB RAM stava a 3999 yuan, quella da 8 GB ha un prezzo di 3699 yuan.