Logo-Windows-Defender

Microsoft ha annunciato oggi l’update di Microsoft Defender Advanced Threat Protection (ATP) sul Mac. In precedenza, si trattava di una soluzione Windows per proteggere le macchine dei possessori Windows. In precedenza era chiamato Windows Defender ATP. Dato che ora è anche sul Mac, Microsoft ha deciso di eliminare il soprannome di ‘Windows Defender’ in favore di ‘Microsoft Defender’.

“Per noi, si tratta di esperienze che seguono la persona e aiutano l’individuo ad essere più produttivo”, ha detto Jared Spataro, vicepresidente di Microsoft per Office e Windows.

Microsoft Defender, arrivano nuove funzionalità

Ha sottolineato che ciò significa che Microsoft sta spostando il suo “approccio incentrato su Windows”. Ha paragonato questo concetto al portare le app di Office su iPad e Android. “Ci stiamo dirigendo nella stessa direzione per dire che il nostro obiettivo è quello di proteggere ogni endpoint in modo che questa esperienza di Microsoft 365 non sia solo centrata su Windows”, ha affermato Spataro.

Leggi anche:  Apple iPad 7 è un incubo da riparare secondo iFixit

Dato che Microsoft Defender fa parte del pacchetto Microsoft 365, potresti chiederti perché quegli utenti si preoccupino del Mac. Ci sono molte aziende che usano un mix di macchine Windows e Mac e che forniscono a tutti i loro dipendenti Office. Avere una soluzione di sicurezza che si estende su entrambi i sistemi può ridurre notevolmente la complessità per i reparti IT.

Oltre al lancio della versione Mac di Microsoft Defender ATP, l’azienda ha annunciato anche il lancio di nuove funzionalità di gestione delle minacce e delle vulnerabilità per il servizio. Negli ultimi mesi, Microsoft aveva già lanciato una serie di nuove funzionalità che aiutano le aziende a monitorare e identificare proattivamente le minacce alla sicurezza.