der-google-assistant-ist-besonders-zuverlaessig-update-conversatore
Se possiedi un Google Home Hub e sei stanco di dire “Ciao Google” ogni volta che vuoi prolungare una conversazione con l’Assistente Google, arriva un po’ di sollievo lungo la strada. Il gigante tecnologico diffonderà presto un aggiornamento che consentirà ai display intelligenti di supportare la funzione “Conversazione continua”. Se abilitata, la funzione consentirà all’Assistente virtuale di rimanere attivo più a lungo in modo che possa rispondere alle domande di follow-up.

Bibo Xu, il product manager di Google Assistant, afferma che la funzione “consente di avere una naturale conversazione con Google Assistant”. Puoi trovare “Conversazione continua” su display intelligenti disponibili negli Stati Uniti, come Google Home Hub, Lenovo Smart DisplayTM, JBL Link View e LG XBOOM AI ThinQ WK9. Per abilitare questa funzione, devi andare nell’app Google Assistant e fare clic su Impostazioni> Preferenze> Conversazione continua.

Google ha aggiunto anche la modalità interprete

L’aggiornamento aggiungerà anche alcune nuove funzionalità per l’assistente di Google, incluso il modello interprete. Questo ti permette di avere una conversazione “a flusso libero” in una lingua straniera. Per attivare questo, dì “Hey Google, sii il mio interprete francese”. Mentre è possibile aggiungere il display intelligente a un gruppo di altoparlanti esistenti, l’aggiornamento in arrivo aggiungerà controlli in modo che il volume per ogni altoparlante nel gruppo possa essere controllato dallo schermo di visualizzazione intelligente.

Leggi anche:  Apple: Siri deve essere aggiornato, ecco i nuovi piani dell'azienda

Google Assistant può controllare più di 10.000 dispositivi intelligenti per la casa. Grazie a uno schermo intelligente, puoi controllare campanelli, luci, elettrodomestici intelligenti e altro attraverso una dashboard sullo schermo. E se vuoi dimostrare di essere il campione della tua famiglia, puoi farli radunare attorno al tuo display intelligente e dire “Ehi Google, ti senti fortunato?” per dare il via ad un quiz di curiosità a cinque round.