Le chiamate dei call center stanno diventando sempre più frequenti durante l’arco della nostra giornata. Per questo motivo bisogna trovare una soluzione possibilmente legale con la quale non riceveremo più tali chiamate.

Ogni giorno, gli operatori telefonici Tim, Vodafone e Wind Tre adottano delle strategie telemarketing con la speranza di convincere i clienti ad attivare una delle offerte proposte. Non sempre però si ricevono delle chiamate a scopi commerciali ma può succedere che dietro al telefono si nasconda un truffatore.

Per evitare di subire delle finte attivazioni contrattuali o limitare le chiamate telefoniche dei call center, esistono alcune applicazioni che riescono a bloccare queste attività.

 

Il rimedio per i clienti TIM, Vodafone e Wind Tre

Gli utenti che possiedono uno smartphone Android possono recarsi sul Google Play Store e digitare il nome di queste due applicazioni: Google Telefono e TrueCaller. Queste ultime risultano essere tra le migliori per riuscire a bloccare le chiamate dei call center.

Leggi anche:  Iliad affronta TIM, Vodafone e Wind Tre con le offerte economiche, si parte da 4,99€

La prima applicazione appartiene al colosso di Mountain View e tende a sostituire il servizio standard per telefonate sul telefono. Le chiamate in entrata che vengono segnalate come spam vengono bloccate. Con il suo filtro, l’applicazione riesce ad individuare i numeri dei call center, non facendo squillare nemmeno il telefono.

L’altra applicazione ha delle caratteristiche simili al servizio precedente. A differenza di Google Telefono, però TrueCaller riesce a bloccare non solo le chiamate dei call center ma anche gli sms appartenenti al mondo telemarketing. Questa applicazione è scaricabile anche per gli utenti iOS, quindi chi fosse interessato può scaricarla tramite l’App Store.