Quotidianamente siamo assaltati dalle numerose chiamate effettuate dai call center per conto di Tim, Vodafone, Wind e Tre. Alcuni di questi propongono della ‘finte’ rimodulazioni contrattuali, altri invece lanciano delle nuove offerte telefoniche ma in entrambi i casi la maggior parte dei clienti risulta essere diffidente.

Per via delle numerose truffe che hanno colpito diversi utenti, è cresciuto negli ultimi anni un forte malcontendo nei confronti dei call center. Di conseguenza, la maggior parte dei clienti desidera non essere più disturbata e nonostante ciò continuano a ricevere tante chiamate. Per porre fine a questo problema, esistono due applicazioni presenti sul Google Play Store che riescono a bloccare le chiamate dei call center.

Le due app anti call center: Google Telefono e TrueCaller

Da quello che ci risulta, queste applicazioni che stiamo per elencarvi riescono ad inviduare anche le chiamate dei servizi energetici e del trading online, quindi non riguardano esclusivamente la telefonia.

Leggi anche:  I call center di Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia continuano a truffare i consumatori

Le applicazioni consigliate sono: Google Telefono e TrueCaller. Entrambe possono essere scaricate dagli utenti che possiedono uno smartphone Android e solamente TrueCaller è scaricabile anche per gli utenti Apple.

L’applicazione Google Telefono è il servizio di Google che va a sostituire le impostazioni predefinite delle chiamate del vostro smartphone. Appena viene eseguito il download, l’applicazione già entra in funzione e riesce ad individuare le chiamate dei call center senza alcun squillo o avviso.

L’altra applicazione, TrueCaller, funziona allo stesso modo del servizio precedente ma contiene altre due funzioni: una per individuare i numeri sconosciuti ed un’altra per bloccare gli sms definiti ‘spam’.