Carta d'identità: utenti obbligati al nuovo modello elettronico, ma c'è un problema

La carta d’identità rappresenta forse il documento più importante per un utente che vive in una comunità. Infatti tutti sanno che l’utilità di questo documento può essere sicuramente altissima, visti anche i viaggi che ad oggi sono possibili solo mostrando la nota tessera.

Le cose in realtà sono molto cambiate in merito alla sua costituzione fisica, dato che la carta d’identità ad oggi non è più la stessa. In realtà in giro ce ne sono davvero tantissime del vecchio modello, ma il nuovo si sta aprendo pian piano una strada. Infatti ora tutti gli utenti che rinnovano la loro tessera, dovranno richiedere obbligatoriamente quella elettronica.

 

Carta d’identità: ora tutti sono obbligati al nuovo modello elettronico, c’è però un problema per ottenerlo in alcuni comuni

Se la vostra carta d’identità è andata smarrita, o semplicemente dovete rinnovarla o farla per la prima volta, potrete richiedere solo il modello elettronico. La tessera cartacea è stata infatti dismessa e lo sarà completamente quando tutti avranno rinnovato per un’altra volta.

Leggi anche:  Carta d'identità elettronica: ecco quali sono i rischi per i possessori

In questo momento averle il nuovo modello elettronico è molto semplice visto che esiste un sito ufficiale su cui prenotarsi. Il problema è che diversi comuni ancora non hanno attivato la reperibilità sul portale e gli utenti devono recarvisi obbligatoriamente. In questo modo aumenta il tempo da spendere, e soprattutto aumentano gli imprevisti dato che per avere la nuova carta d’identità ci vogliano almeno 8 giorni lavorativi.