5GIl 5G rappresenta il futuro della tecnologia mobile italiana, il nuovo standard di connessione è destinato a rivoluzionare il modo con cui noi tutti oggi ci interfacciamo con dispositivi portatili, come smartphone tablet, riservando grandi novità anche per la domotica e l’integrazione con la vita di tutti i giorni.

Entro l’inizio del 2020 sarà possibile pensare ad una esperienza utente praticamente mai vista prima, condita da lag inesistenti, una larghezza di banda tra le più ampie di sempre ed una velocità di navigazione senza pari. Il passo in avanti sarà davvero incredibile, peccato solamente che secondo alcune previsioni, i prezzi delle offerte degli operatori telefonici saranno tutt’altro che economiche.

 

5G: le nuove tariffe non saranno alla portata di tutti

Confrontando infatti le tariffe del 5G delle aziende di telefonia finlandesi (o del nord Europa, nazioni in cui già oggi si naviga ad alta velocità), le varie TIM, Vodafone, Wind, Tre e Iliad potrebbero proporre abbonamenti mensili con prezzi non inferiori ai 50 euro.

Leggi anche:  Offerte 5G: quali saranno quelle di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad

L’utente sfrutterà ovviamente giga illimitati e connessione attiva 24 ore su 24, ma almeno inizialmente potrebbe essere un settore destinato a pochi facoltosi; l’ipotesi è supportata anche dalle stime dei prezzi dei nuovi smartphone 5G (il precursore dovrebbe essere il Galaxy S10), secondo gli analisti infatti nessun modello in vendita a meno di 700 euro integrerà il chip per la connessione ad alta velocità.

Queste sono le previsioni degli esperti del settore, nessuna comunicazione ufficiale è ancora stata resa pubblica, di conseguenza vi ricordiamo di prendere tutte le notizie con la dovuta cautela.