TIM al Festival di Sanremo per portare il 5G

TIM torna a Sanremo e insieme all’operatore arrivano le nuove frontiere della tecnologia mobile. In occasione del Festival di Sanremo 2019, infatti, l’operatore accenderà nella città dei fiori alcune antenne per la nuova rete 5G che utilizzano le frequenze acquisite in occasione della recente gara del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Le frequenze utilizzate sono quelle disponibili dopo un investimento complessivo di 2.4 miliardi di euro che, sulla banda 3,7 GHz e attraverso le nuove antenne intelligenti 5G Ericsson (massive MIMO), sono in grado di adattarsi dinamicamente alla posizione dei singoli clienti ed al traffico dati generato.

La rete 5G di TIM è già operativa ed ha consentito di connettere alla rete live i primi prototipi di terminali supportati dal modem 5G Qualcomm Snapdragon X50, testati per la prima volta in Italia nei laboratori TIM alla fine del 2018, che anticipano gli smartphone commerciali che arriveranno sul mercato durante il 2019.

Si tratta di un’importante accelerazione tecnologica che vede Sanremo tra le prime città d’Italia ad essere dotate di questa nuova infrastruttura, grazie alla quale verrà coperta tutta l’area del centro della città. L’iniziativa rientra nel progetto di TIM di dare forte impulso al 5G in Italia per dare spazio a questa nuova connettività.

 

La connettività 5G debutta al Festival di Sanremo 2019:

Grazie a questa nuova rete in 5G, nella settimana del Festival di Sanremo sarà possibile sperimentare l’innovativo servizio di video streaming live 4K 360º in Virtual Reality. In aree dedicate, i visitatori godranno di una visita immersiva della scena attraverso l’utilizzo di una telecamera ad alta definizione.

Leggi anche:  Tim si fa perdonare le bollette a 28 giorni: 6 mesi di servizi in regalo

Un servizio innovativo che abilita nuovi scenari negli ambiti del turistico, della pubblica sicurezza e dell’Industry 4.0. In altre aree dimostrative sarà possibile sperimentare un servizio di visite guidate: i visitatori sono accompagnati in un tour immersivo di Piazza Navona a Roma e delle Gallerie Pietro Micca di Torino.

Il tutto attraverso degli occhiali per la Virtual Reality, con la possibilità di interagire con una guida reale del museo ed esplorare aree attualmente non accessibili al pubblico. La Virtual Reality rappresenta uno degli ambiti che più viene valorizzato dalla connettività 5G, perché il potenziale legato alle tecnologie di virtualizzazione è immenso.

Può ampliare l’attrattività della città da parte di turisti, start up e studi creativi locali, rappresentando un importante veicolo per la comunicazione delle offerte culturali di un territorio. Oltre alla innovativa tecnologia 5G, TIM ha potenziato nella città di Sanremo la rete 4.5G grazie a 44 antenne micro e macro cellulari, tutte collegate in fibra.

TIM vuole che lo sviluppo dei servizi di quinta generazione saranno il prima possibile a disposizione di tutti i clienti TIM, in tutto il Paese. L’obiettivo è quello di proiettare l’Italia in un ambiente in cui tutto sarà più smart e connesso: dalla pubblica sicurezza alla mobilità, dal monitoraggio ambientale alla sanità, turismo e cultura.