disservizi

Nel corso dei mesi è divenuto sempre più usuale imbattersi in abbonamenti truffa e servizi non richiesti attivati sul proprio numero di telefono. Tim, Wind Tre e Vodafone hanno spesso avvisato i loro clienti di questa problematica garantendo anche assistenza attraverso i vari canali disponibili.

Nonostante questo passo in avanti, però, questa serie di abbonamenti non sono riusciti ad essere estirpati una volta per tutte e chi non se ne accorge finisce col sprecare un sacco di soldi! Tra gli ultimi circolati, ad esempio, vi è Gossip Girls che riesce a scalare fino a 5 euro dal credito residuo di un utente, ogni singola settimana.

Attraverso varie segnalazioni, poi, è pervenuto persino che questi abbonamenti si attivano senza neanche una segnalazione SMS facendo diventare impossibile la loro attivazione e la richiesta di rimborso.

Abbonamenti truffa: come dire addio una volta per tutti a questi fastidi

Al fine di eliminare ogni tipo di abbonamento truffa bisognerà effettuare una piccola operazione. Il tutto ha inizio con una telefonata che dovrà essere fatta al relativo servizio si assistenza di Tim, Wind, Tre o Vodafone. Una volta che un operatore vi risponderà dovrete esporre il vostro problema e richiedere l’attivazione di un blocco. Nel caso vi siate accorti di avere uno di questi servizi attivo, potrete richiedere anche la disattivazione istantanea. Per quanto riguarda la richiesta di rimborso, invece, vi è un problema: questo vi potrà essere concesso solo entro le prime 24 ore dall’attivazione dell’abbonamento truffa. A tal fine vi invitiamo a controllare il vostro credito residuo più spesso!