spacex
Sabato
mattina SpaceX tenterà di lanciare un nuovo satellite GPS per la US Air Force dalla Florida, l’ultima missione dell’anno per la compagnia. In caso di successo, SpaceX finirà il 2018 con 21 lanci e batterà il suo record di 18 missioni l’anno scorso. Tuttavia, questa volta gli spettatori non vedranno uno degli atterraggi di SpaceX, dato che il razzo Falcon 9 che trasporta il satellite atterrerà nell’oceano.

SpaceX ha cercato di ottenere questo lancio da più di un mese, ma una combinazione di maltempo e strane letture del sensore sul razzo ha costretto la compagnia a rimandare la missione fino a sabato 22 dicembre. C’era anche qualche preoccupazione che un incombente arresto del governo potesse influenzare le operazioni questo fine settimana. Per i suoi lanci in Florida, SpaceX si affida all’assistenza della 45a ala spaziale della US Air Force, che controlla i voli da Cape Canaveral. La 45a ala spaziale aiuta a ripulire lo spazio aereo per i lanci, fornisce resoconti meteorologici e imposta chiusure stradali per assicurarsi che il pubblico rimanga al sicuro.

Leggi anche:  Tesla: nuovi giochi Atari disponibili sul display della Model S, X e 3

 

Le autorizzazioni dal governo

Tuttavia, i finanziamenti per il Dipartimento della Difesa sono già stati stanziati per l’anno fiscale 2019, quindi un arresto parziale non inciderà sull’aeronautica statunitense. “Nel caso di un arresto del governo a dicembre di quest’anno, l’Air Force non prevede un impatto sulla nostra capacità di condurre operazioni di lancio“, un portavoce degli affari pubblici del Comando spaziale dell’Air Force dice a The Verge in una dichiarazione.

Quindi, a parte un problema con il razzo, il problema maggiore che potrebbe affrontare SpaceX è il tempo, e sembra che la compagnia sia fortunata. C’è una probabilità del 90% che il tempo sarà buono per il lancio, secondo la 45a ala spaziale.