5g-oneplus

Il primo telefono 5G della compagnia OnePlus, annunciato mercoledì al Qualcomm Snapdragon Technology Summit a Maui, nelle Hawaii, dovrebbe costare tra i 200 e i 300 dollari, ha detto l’amministratore delegato della società Pete Lau. “È difficile saperlo perché ci sono ancora molti dettagli da vedere, ma è probabile che siano tra i 200 e i 300 dollari“.

 

Un sfida del futuro

Il 5G è una tendenza importante con le sue sfide“, ha affermato l’amministratore delegato, riferendosi alla costruzione di device 5G per più operatori di telefonia cellulare che operano su frequenze diverse. Secondo Lau, sarebbe ancora più difficile trasportare un telefono da un operatore a un altro con 5G rispetto a quelli con il 4G e l’azienda non ha ancora visto una soluzione che copra molti degli operatori diversi in tutto il mondo.

Stiamo lavorando per comprendere la tecnologia il più rapidamente possibile“, ha aggiunto l’amministratore delegato dell’azienda, che prevede di consegnare il suo nuovo smartphone all’inizio del 2019.

Leggi anche:  5G: anteprima sulle offerte di Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad

Lau ha anche sottolineato che l’onda millimetrata crea le proprie sfide e, una di queste, è un telefono attraente. Ciò è probabilmente dovuto al diverso design richiesto per adattarsi a più antenne. “Sembra impossibile realizzare un ammirevole dispositivo di punta, per ora“.

Al momento, il telefono OnePlus 5G è destinato a un singolo tipo di rete 5G: lo spettro a bassa velocità “sub-6“, ma con un’ampia area di copertura, utilizzata da EE – l’operatore di rete mobile britannico e il fornitore di servizi di Internet, divisione di BT Group -, il suo primo partner operativo in Europa.