A pochi passi dal lancio ufficiale delle tecnologie 5G, il cui debutto è previsto per il 2020, e dopo che la Tim ha portato a termine con successo la prima connessione 5G realizzata grazie all’impiego di un prototipo di smartphone fornito dalla Qualcomm, arriva un altro clamoroso successo per il nostro paese. Stando a quanto riportato da iDate, l’Italia sarebbe infatti leader non solo in Europa, ma addirittura nel mondo, nello sviluppo del 5G.

5G in Italia: il nostro paese è leader in Europa sulle frequenze pioniere

Messi da parte i timori che i costi delle tariffe che consentiranno di navigare alla velocità del 5G in Italia saranno troppo care rispetto agli standard attuali, al Bel Paese va certamente riconosciuto un grande successo. L’Italia è, infatti, il primo Paese in Europa e il secondo al Mondo (dopo la Corea del Sud) ad aver assegnato lo spettro relativo alle bande millimetriche, una frequenza compresa tra i 2,4 e i 2,8 GhZ, grazie alla quale poter raggiungere una velocità di connessione decisamente molto elevata. Una realtà, questa, che consente all’Italia di aggiudicarsi il titolo di Leader nel settore del 5G. A rilevare tale dato è stato il 5G Observatory Quarterly Report di iDate, un rapporto che riassume e dimostra il punto della situazione in termini di sviluppo delle tecnologie di quinta generazione. Un traguardo sicuramente molto importante per il nostro Paese, considerata la portata che il 5G avrà sulle vite delle persone. Si tratta, infatti, di una vera e propria rivoluzione nel mondo della tecnologia e delle reti che consentirà non solo di navigare in rete velocità elevatissime, ma permetterà anche di connettersi ad una moltitudine di oggetti intelligenti con i quali poter poi interagire.

Leggi anche:  TIM distrugge anche Iliad con 2 promozioni da 5,99 e 6,99 euro, ci sono 50GB