huawei_p20_pro-16-700x394

Finalmente ci siamo. L’azienda cinese Huawei ha annunciato che la serie di smartphone P20 comincerà a ricevere la nuova interfaccia utente EMUI 9 basata sulla versione software di  Android Pie. Tuttavia, almeno inizialmente, sarà disponibile in Cina.

 

EMUI 9 basata su Android Pie arriva sulla serie P20 di Huawei

L’aggiornamento dell’interfaccia utente di Huawei basata su Android Pie, la nuova EMUI 9, è atteso davvero tanto dalla maggior parte degli utenti. La classica EMUI, infatti, da tempo ormai aveva bisogno di un rinnovamento e ora, finalmente, è arrivato il momento.

Gli smartphone della serie P20 di Huawei, infatti, riceveranno ufficialmente l’aggiornamento della rinnovata EMUI 9 basata su Android Pie. Ad annunciarlo, è stata l’azienda stessa. Tuttavia, almeno all’inizio, questo aggiornamento sarà disponibile in Cina, anche se non dovrebbe tardare ad arrivare anche nel resto degli altri mercati.

Con questo aggiornamento, anche la serie P20 di Huawei si arricchisce di alcune funzionalità davvero interessanti viste, finora, solo sugli ultimi smartphone Mate 20 e Mate 20 Pro. Tra queste feature, c’è l’introduzione delle gesture di navigazione (in modo da poter sfruttare l’intera diagonale del display) e l’arrivo della nuova funzionalità GPU Turbo. Con questa nuova funzionalità, sarà possibile avere delle prestazioni  decisamente migliori rispetto a prima durante le sessioni di gaming, ma con un consumo notevolmente ridotto.

Leggi anche:  Il CFO di Huawei viene accusato di frode e la sua principale difesa è un PowerPoint

Per tutti i felici possessori di uno dei device appartenenti alla serie P20 di Huawei, non resta che aspettare qualche settimana ancora per poter usufruire, così, dell’aggiornamento alla nuova interfaccia utente EMUI 9. Con questo aggiornamento, infatti, anche questa serie di smartphone sarà più o meno alla pari con i fratelli maggiori della serie Mate, il Mate 20 e il Mate 20 Pro.