fotocamere Galaxy S10Galaxy S10 è il device del mistero, annunciato quale soluzione altamente rivoluzionaria pronta ad aggredire il mercato entro il primo trimestre del nuovo anno 2019. Nuove colorazioni, nuovi modelli, nuove dotazioni software ma anche una spiccata dote di best camera-phone che gli varrà uno dei primi posti delle classifiche internazionali.

Da nuovi report emergono i dettagli completi per le fotocamere. Saranno tre soluzioni integrate le cui ottiche e sensori garantiranno l’utilizzo di implementazioni spettacolari.

La fotocamera principale sarà un modulo da 12 Megapixel con integrazione standard corrisposta all’uso di un layer tecnologia Dual Pixel Technology da usare, per così dire, come modulo generico.

Scavando più in profondità si scopre anche l’esistenza dei sensori zoom e grandangolo. Per quanto riguarda la prima si parla del classico teleobiettivo, perfetto per ingrandire l’inquadratura senza perdita di dettagli. Per la wide-angle, invece, si disporrà una funzione di scatto perfetta per le foto in modalità Panorama. I dettagli tecnici vengono di seguito riportati.

 

Fotocamere Galaxy S10 – dettagli tecnici

  • Principale: 12 MP con pixel da 1,4 μm ad apertura variabile f/1.5 – f/2.4 ed angolo di campo di 78° con sistema autofocus e OIS
  • Grandangolare: 16 MP, pixel da 1 μm, apertura f/1.9, angolo di campo di 123°
  • Zoom: 13 MP, pixel da 1 μm, apertura f/2.4, angolo di campo di 45°, autofocus e OIS
Leggi anche:  Samsung Galaxy A9 Star Pro, ecco nel dettaglio i quattro sensori fotografici

Tutte le fotocamere sono stabilizzate con sistema Optical Image Stabilization e dispongono di un proprio sistema di messa a fuoco automatica. L’apertura focale è variabile e garantisce scatti eccellenti in ogni condizione di luce disponibile, dal giorno alla notte.Samsung Galaxy S10, la tripla fotocamera posteriorePer quanto riguarda la disposizione spaziale ci si aspetta che Samsung opti per una collocazione intermedia del modulo principale, con zoom e tele disposti agli estremi opposti lungo l’asse verticale. Non occorrerà pazientare molto prima di vederli all’opera. Riuscirà Samsung a sfatare il mito Huawei P20 Pro e delle nuove soluzioni mobile del 2019? Lo scopriremo ad inizio 2019.