iPhone XS
Sono milioni i nuovi iPhone XS e iPhone XS Max che sono stati spediti in tutto il mondo questo fine settimana. Peccato che non ci è voluto molto perché alcuni proprietari iniziassero a segnalare i primi problemi con i loro nuovi acquisti. Anomalie che riguardano la connettività, sia in WiFi che sotto reti telefoniche.

Come pubblicato su Reddit ma anche sullo stesso forum di supporto ufficiale Apple, sembra che tantissimi possessori dei nuovi iPhone XS e iPhone XS Max stiano riscontrando una ricezione LTE significativamente inferiore rispetto agli iPhone della generazione precedente.

 

iPhone XS e XS Max hanno problemi con le connessioni LTE e WiFi

In generale, questo calo è sorprendentemente più evidente nelle aree in cui la copertura era già relativamente scarsa. Un vero problema se si considera che questi nuovi melafonini sono equipaggiati con un modulo radio migliore di quello di iPhone X e in grado di assicurare velocità di connessione eccezionali.

Leggi anche:  iPhone XS: la polizia USA deve evitare di attivare il Face ID per le prime perquisizioni

Anomalie che dai dati raccolti non interessano singole regioni o singoli operatori. Oltre alla debole connettività LTE, e quindi difficoltà di collegarsi ad internet e velocità di download basse, un altro consistente numero di utenti sta segnalando problemi con la connettività WiFi.

Fortunatamente, questo sembra essere un semplice bug del software perché i nuovi iPhone XS favoriscono la banda a 2.4 GHz rispetto all’opzione più veloce, e meno disturbata a 5 GHz. Nel migliore dei casi anche i problemi di connettività LTE sono causati da un bug e saranno corretti con un futuro aggiornamento del software.

Conoscendo Apple è probabile che questa correzione arrivi già nei prossimi giorni sotto forma di un aggiornamento software specifico per i nuovi iPhone. Nel frattempo, tutti gli utenti possono pazientare sperando che non si tratti di un vero e proprio Antenna-Gate come quello di diversi anni fa.