WhatsApp: appena scoperto il modo in cui molti utenti vengono spiati, attenzione

Una delle priorità per gli utenti WhatsApp è sicuramente la sicurezza. Visto che al giorno d’oggi quasi tutti sono utilizzatori incalliti della chat, è lecito chiedersi se il proprio profilo sia ben protetto oppure no. In passato abbiamo visto come sia possibile, specialmente per alcuni hacker particolarmente ferrati, entrare in possesso di un account privato su WhatsApp.

 

Abilitare la verifica in due passaggi su WhatsApp

Molti non lo sanno, ma il team di sviluppo ha rilasciato una funzione in grado di aumentare in maniera esponenziale la sicurezza di un profilo. Stiamo parlando della “Verifica in due passaggi”.

Ognuno sa che WhatsApp al momento dell’accesso su uno nuovo smartphone chiede un codice di verifica inviato tramite SMS sulla linea telefonica. Sulla scia di Facebook e di altri social network, WhatsApp ha rafforzato sicurezza al primo accesso. Gli utenti potranno verificare l’identità dell’account con un secondo codice personale da inserire successivamente a quello dell’SMS.

Leggi anche:  WhatsApp: attenzione al metodo legale e nascosto con cui vi spiano in chat

Per attivare la “Verifica in due passaggi” è necessario andare nella sezione Impostazioni, cliccare su Account e poi su Verifica in due passaggi. Qui dovremo fare tap sul tasto Abilita. La chat ci chiederà di inserire due volte un codice personale da ricordare in ogni momento. Allo stesso modo sarà richiesta anche una mail per recuperare il codice in caso di smarrimento o poca memoria.

Il doppio step di verifica, possiamo assicurare, è un ottimo deterrente da ogni tentativo di spionaggio verso il proprio account.