Wiko Harry 2

Nella tarda mattinata di oggi siamo stati ospiti ad IFA 2018 dello stand Wiko. La casa francese ha presentato una nuova serie di smartphone con sistema operativo Android e tra questi anche Wiko Harry 2. Si tratta di un dispositivo di fascia bassa con un occhio allo stile e alla multimedialità, che abbiamo avuto modo di provare per qualche minuto.

Lo smartphone sarà disponibile in Italia nelle prossime settimane ad un prezzo veramente aggressivo: solo 119 euro, tasse incluse. Una cifra che gli permetterà di guadagnarsi la fiducia di coloro che sono alla ricerca di un prodotto moderno, carino da vedere ma soprattutto economico.

 

Wiko Harry 2, la nostra video anteprima ad IFA 2018

Lo smartphone si presenta con un design della scocca molto semplice ma allo stesso tempo giovanile, in linea con gli ultimi canoni estetici dell’azienda. Anteriormente trova posto uno schermo widescreen HD+ da 5.45 pollici di diagonale da 18:9 con i bordi stondati proprio come quelli della scocca.

Un pannello sotto il quale si cela un processore Quad Core MediaTek 6739 da 1.3 Ghz supportato da 2 GB di RAM e da 16 GB di memoria interna espandibile. Chi non sceglierà di utilizzare una MicroSD potrà utilizzare lo slot per avere una seconda SIM telefonica.

La parte posteriore di Wiko Harry 2 è completamente in policarbonato ma nonostante questo ci è sembrata rifinita molto bene, con una finitura che la fa somigliare al metallo. Disponibile in nero, rosso, blu e cipria per il pubblico femminile, in questa sezione trova posto la fotocamera posteriore da 13 MegaPixel con singolo flash LED.

Questa non è l’unica fotocamera dello smartphone che può contare anche su una cam frontale da 5 MegaPixel utilizzabile come scanner del volto. Funzionalità alimentate tutte da una batteria da 2900 mAh ma soprattutto gestite da Android 8.1 Oreo con un’interfaccia più o meno stock.