assassin's creed odyssey
Assassin’s Creed Odyssey ci porterà nell’antica Grecia

Dopo aver superato mille sfide nell’antico Egitto, questa volta Assassin’s Creed Odyssey ci permetterà di esplorare le meraviglie dell’antica Grecia. Si vestiranno i panni di Alexios o Kassandra, a seconda della scelta del giocatore, discendenti diretti del re spartano Leonida I, eroe delle Termopili.

Questa volta Ubisoft ha deciso di lasciare immutato lo stile di gioco, che ricalca quanto visto nel capitolo precedente, riprendendo le dinamiche da RPG con ampie possibilità di crescita del personaggio. I combattimenti sembrano sempre frenetici ed è lasciata piena libertà di scelta al giocatore su come approcciare le sfide.

 

Assassin’s Creed Odyssey è il nuovo capitolo della saga degli Assassini

Sarà possibile buttarsi direttamente nella mischia, tentare un approccio silenzioso oppure colpire dalla distanza con arco e frecce. Nel trailer in questione viene mostrata la caccia a Medusa, figura mitologica che pietrifica con uno sguardo. Il video, inoltre, mostra una serie di combattimenti che sfruttano tutte le varie classi disponibile con i relativi approcci al nemico.

Leggi anche:  Black Friday, iniziano le offerte dedicate a PlayStation: tantissimi sconti

Come già accennato, l’ambientazione di questo capitolo saranno le isole Greche suddivise in ben trentotto regioni tra cui, solo per citarne alcune, Macedonia, Attica, Corinzia, Arcadia, Santorini, Lesbo e Cefalonia. In totale la mappa di gioco coprirà un’area di oltre 130 chilometri quadrati. Si tratta di un incremento del 62% in più rispetto ad Assassin’s Creed Origins, la cui mappa si estendeva per oltre 80 chilometri quadrati.

Trattandosi di isole e penisole, la mappa sarà caratterizzata da una grande componente marina che prevede l’esplorazione navale e subacquea. Ricordiamo che Assassin’s Creed Odyssey sarà disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One a partire dal 5 ottobre.