In questi giorni si sta consumando il ritorno dalle vacanze. Il rientro in città dopo alcuni giorni di ferie nelle località marine o di montagna sarà particolarmente noioso per i clienti Wind. Forse in pochi se ne sono accorti, ma il provider ha ufficializzato quelli che sono i prossimi aumenti di prezzo l’autunno imminente. Come vi abbiamo riportato a luglio, l’azienda ha pensato a nuovi costi per la telefonia fissa, in quella che è una vera stangata sugli abbonati.

 

Wind, questi saranno i prezzi dell’autunno

Il team del provider fa sapere che le variazioni unilaterali sono necessarie per mantenere alta la qualità del servizio e per competere con le differenti condizioni del mercato.

Leggi anche:  Wind attacca Tim e Iliad con alcune offerte Smart Special spaventando i clienti

Le indiscrezioni confermano che i rincari saranno di 2,50 euro rispetto a quelli che sono gli attuali costi di listino. Calcolando il tutto con la fatturazione bimestrale, ecco che gli aumenti arriveranno a 5 euro ogni due mesi.

Ad essere colpiti da questo provvedimento di certo non popolare saranno tutti gli abbonati di rete fissa che hanno piani per la fibra ottica e l’ADSL. Le comunicazioni sono già arrivate con apposite lettere o giungeranno a breve con le prossime bollette.

I clienti potranno usufruire del diritto di recesso. Rescindere il proprio contratto dopo le modifiche contrattuali non sortirà alcun tipo di costo extra.