PostepayUna semplice email può rivelarsi pericolosa per i titolari delle prepagate PostePay. I clienti di Poste Italiane possono perdere tutti i loro risparmi attraverso un link apparentemente innocuo. E’ il phishing che crea questi disagi e diffonde comunicazioni false per truffare gli utenti.

Un’email molto pericolosa truffa i clienti di Poste Italiane e ruba i loro risparmi!

Il testo dell’email può variare ma nella maggior parte dei casi informa l’utente di aver ricevuto un blocco alla carta invitandolo a risolvere il problema utilizzando un apposito link per rinnovare i dati.

Un tentativo di frode che sta preoccupando sempre di più i possessori delle carte prepagate PostePay. Le email phishing stanno diventando insostenibili e nonostante l’impegno dell’azienda al fine di tutelare i suoi clienti, queste non smettono di intasare la casella di posta elettronica dei titolari delle carte. Di recente il phishing ha utilizzato anche gli SMS e le app di messaggistica istantanea per diffondersi, ma non solo. Facebook, il social più utilizzato, ha creato dei problemi ad alcuni clienti. A causa dei profili falsi che, promettendo assistenza rubano i dati degli utenti per accedere alla loro carta, sono state truffate diverse persone.

Leggi anche:  Mediaworld: fate attenzione alla truffa che offre iPhone ad 1 euro

PostePay sembra essere ormai l’obiettivo principale dei cyber-criminali ma nonostante ciò la sua sicurezza è straordinaria. I possessori delle carte devono procedere con prudenza in caso di email phishing e ricordare di chiedere assistenza soltanto attraverso il numero verde, presente sul retro della carta, o presso gli Uffici Postali. Le truffe sono sempre a portata di mano sul web e purtroppo non è ancora possibile ottenere un rimedio efficace. Ai titolari delle carte non resta che prestare attenzione ed evitare di cadere in trappola.