Samsung: incredibile iniziativa con 1000 euro di buoni in regalo per tutti

Il primo altoparlante smart di Samsung sarà equipaggiato con Bixby 2.0, proprio come il prossimo top di gamma dell’azienda, il Galaxy Note 9. Questo è quanto riferito da un noto insider del settore dalla Cina conosciuto sui social come “Ice Universe”.

Il primo importante aggiornamento di Bixby è previsto per il debutto con il nuovo phablet la prossima settimana. Dovrebbe presentare tempi di risposta migliori, un’interfaccia utente rinnovata e funzionalità extra. Tra queste, dovremmo trovare la capacità di riconoscere la parlata naturale grazie alla tecnologia di avvio di intelligenza artificiale Viv Labs che Samsung ha acquistato nel 2016.

Non è stato fissato un timeframe specifico per il primo smart speaker della società di Seoul. Tuttavia, molti addetti ai lavori hanno dichiarato che il gadget verrà rilasciato in determinati mercati entro la fine dell’anno. Un recente rumor ha suggerito che il dispositivo potrebbe essere lanciato a fianco del Galaxy Note 9 il 9 agosto.

Si prevede, che inizialmente Samsung abbia come target solo la Corea del Sud dunque, un annuncio internazionale sembra improbabile. Nonostante sia presente in quasi tutti i campi dell’elettronica, Samsung evita generalmente di svelare i dispositivi mesi prima che siano disponibili all’acquisto.

Leggi anche:  I Galaxy A del 2019 avranno un lettore di impronte digitali in-display ottico

 

Samsung potrebbe lanciare il nuovo smart speaker assieme al Galaxy Note 9

 

La stessa fonte ha ribadito le precedenti affermazioni sull’altoparlante in questione con il nome in codice “Lux”, nonché i rapporti sul dispositivo sviluppato in collaborazione con la consociata Harman. Bixby 2.0 sarà probabilmente molto più vicino a ciò che Samsung ha promesso all’inizio del 2017, quando l’azienda ha annunciato la serie Galaxy S8.

In quel caso fu presentato come un assistente AI interattivo in grado di controllare il proprio dispositivo. Inoltre, venne annunciato come un nuovo e degno rivale di Amazon Alexa e di Google Assistant. La prima versione del servizio era essenzialmente un’app S Voice rinominata e leggermente migliorata. Bixby 2.0 dovrebbe esser implementato anche su altri smartphone e tablet lanciati negli anni scorsi. Ciò avverrà tramite un aggiornamento software che dovrebbe essere rilasciato entro la fine del 2018.