Oramai è passato quasi un anno da quando Huawei ha lanciato sul mercato i suoi top gamma Mate 10 e Mate 10 Pro. È dunque il momento, per il colosso cinese, di rinnovare la sua line up e a tal proposito XDA-Developers ci dà nuove info sui prossimi Huawei Mate 20 e Huawei Mate 20 Pro. Le informazioni provengono dai file firmware degli smartphone, presumibilmente reperiti dall’utente Twitter @FunkyHuawei.

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro saranno entrambi caratterizzati dal processore Kirin 980, realizzato dalla divisione HiSilicon di Huawei. Alcuni rumor affermano che il chip verrà costruito utilizzando il processo di produzione a 7nm di TSMC, e ciò sarebbe un enorme passo in avanti rispetto ai 10 nm utilizzati per l’attuale chip di punta della cinese, il Kirin 970. Nella fattispecie, Kirin 980 dovrebbe essere più potente del 20 percento rispetto agli attuali chip di fascia alta, offrendo al contempo un’efficienza energetica del 40 percento migliore.

 

Huawei Mate 20 Pro: quello che bisogna sapere

Sempre secondo il firmware, Huawei Mate 20 potrebbe avere un display da 6,3 pollici, mentre su Huawei Mate 20 Pro si sale a 6,9 pollici – quest’ultimo realizzato con tecnologia OLED di Samsung. Non mancherà una batteria da 4.200 mAh, il supporto per la ricarica wireless e 6 GB di RAM + 128 GB di memoria integrata – è inoltre prevista una versione con 8 GB di RAM. Sulla variante Pro è altresì presente un sensore di impronte digitali in-display. Infine, il firmware indica che i modelli potrebbero essere lanciati con Android P, personalizzato con EMUI 9.0 di Huawei.

Leggi anche:  Huawei Mate 20 Lite: prolungata la promo con la Band 3 Pro in regalo, ecco come averla

È importante tener presente che tale rapporto non è stato ufficialmente confermato da Huawei, quindi il tutto potrebbe mutare nei prossimi mesi. Tuttavia, è possibile che l’azienda possa svelare ufficialmente sia il Mate 20 che il Mate 20 Pro in  occasione la grande fiera IFA 2018 a Berlino, in Germania, programmata per il 31 agosto.