Ho-mobileHo.Mobile è la nuova possibilità low-cost gestita da Vodafone che si affaccia per la prima volta sul panorama della telefonia italiana. Poste Mobile invece è già presente da qualche anno sul panorama italiano, entrambi si appoggiano a reti e infrastrutture esistenti Vodafone. Ma se volessimo confrontare questi due operatori virtuali del, cosa scopriremmo? Quale converrebbe scegliere? Diamo un’occhiata.

 

Gestori  a confronto

Il confronto è stato fatto basandosi su determinati parametri di confronto, nello specifico:

Costo Mensile

Poste Mobile con i suoi nuovi piani estivi prevede un costo mensile pari a minimo 10 euro per minuti ed sms illimitati e 30 GB, mentre Ho Mobile per 6.99 euro fino al 31 luglio offre 30 GB e minuti/sms illimitati, ovviamente deve essere considerata una pari offerta quindi sulla carta vincerebbe Ho.Mobile per 3 euro a parità di contenuto.

Costo attivazione SIM

Ho.Mobile ha un costo di attivazione pari a 9 euro, aggiunti i 6.99 della promozione arriviamo a 15.99 euro di attivazione, spedizione invece gratuita. Per quanto riguarda Poste Mobile, la SIM ha un contributo di attivazione di 15 euro di cui 5 euro di traffico. Al momento per il costo di attivazione si equivalgono Ho.Mobile e Poste Mobile.

Copertura del segnale

Entrambi i gestori virtuali si appoggiano a reti esistenti Vodafone, che possiede attualmente il migliore 4G d’Europa, quindi entrambe sono sovrapponibili per quanto riguarda la bontà del segnale.

Leggi anche:  Passa a ho. Mobile: l'operatore di Vodafone offre una promozione speciale

La differenza tra le offerte è probabilmente riscontrabile nell’addebito della promozione, infatti per Poste Mobile l’offerta sovrapponibile a Ho.Mobile è denominata CREAMI neXT 3 e prevede un addebito anticipato di tutte e 3 le mensilità e rinnovi seguenti, quindi un importo anticipato trimestrale di 30 euro contro l’addebito mensile di 6.99 euro di ho.Mobile.

Concludendo, dal punto di vista del contenuto Poste Mobile e Ho.Mobile hanno a disposizione promozioni simili, tuttavia non è da sottovalutare l’addebito anticipato di 30 euro per 3 mesi di Poste Mobile contro il pagamento mensile di 7 euro di Ho.Mobile.

Non esiste un vincitore assoluto, probabilmente l’investimento iniziale di 30 euro potrebbe scoraggiare come potrebbe non farlo, la risposta è puramente individuale.

D’altra parte Poste Mobile garantisce che non avverranno cambiamenti tariffari, su questo aspetto Ho.Mobile non è stata cosi netta e chiara nelle dichiarazioni, quindi un altro spunto di valutazione potrebbe essere la sicurezza di non avere sorprese di nessun genere nel futuro a fronte di un investimento iniziale di un certo tipo.