gli-smartphone-samsung-inviano-foto-a-contatti-casuali-senza-lautorizzazione-dellutenteLe autorità tedesche hanno firmato una lettera di intenti che autorizza Audi e Airbus a testare l’auto volante a Ingolstadt. Il progetto Pop Up è stato presentato per la prima volta al Salone di Ginevra 2017, insieme a Italdesign, la cui missione è progettare il nuovo veicolo.

Audi sarà responsabile della produzione della capsula e del veicolo a quattro ruote, che costituiscono il modulo terrestre. Mentre Airbus si occuperà dei quattro rotori che andranno a formare il modulo volante.

 

Presto voleremo in auto con Audi Airbus

Nel corso della sua presentazione a Ginevra, si è appreso che il nuovo veicolo poteva trasportare le persone nelle città rapidamente e comodamente su strada o per via aerea mentre, allo stesso tempo,cercava di contribuire alla risoluzione dei problemi del traffico. “Vorremmo utilizzare il nostro know-how per migliorare la vita urbana e sviluppare nuovi concept di mobilità per le città“, ha affermato Abraham Schot, nuovo direttore esecutivo di Audi.

Questo progetto Pop.Up Next che assomiglia di più a un’auto con una struttura drone non ha ancora data di inizio dei test nonostante l’autorizzazione. In questo nuovo progetto, il marchio tedesco porta la propria esperienza nell’autonomia delle batterie e dei sistemi autonomi, mentre Airbus si concentra sui sistemi di volo e sul design della cabina a due posti, che può essere agganciata in un’automobile o diventare un drone.

Negli ultimi dodici mesi, Airbus ha lavorato per ridurre il peso e migliorare l’aerodinamica, in particolare nella configurazione di volo, per ridurre il consumo energetico. Il design Audi è stato integrato nella carrozzeria che presenta i quattro anelli.

Italdesign e Airbus hanno anche creato un sistema di ancoraggio funzionale con un sistema di blocco/sblocco. Dispone inoltre di una nuova interfaccia di bordo che incorpora il riconoscimento facciale e il movimento degli occhi.