Postepay: aumentano le truffe ed aumenta la sicurezza portata da Poste ItalianeProprio nelle ultime ore stanno continuando ad aumentare le denunce esposte alla Polizia Postale riguardanti SMS giornalieri rivolti agli intestatari di carte prepagate PostePay. 

Il phishing sta sfuggendo di mano ed è diventato quasi ingestibile, qualsiasi tentativo volto a bloccare il fenomeno è stato vano fino ad ora.

Le truffe non si fermano mai e attaccano sempre PostePay!

Poste Italiane continua ad essere minacciata da un presunto gruppo di hacker che ormai da tempo diffonde email ed SMS falsi per derubare i clienti. Come confermato anche dal Commisariatodips.it i truffatori riescono a diffondere la loro truffa e ad ingannare i clienti grazie ad un sito clone. La comunicazione che diffondo consente l’accesso ad un sito molto simile a quello ufficiale di Poste Italiane così da far credere ai clienti che la comunicazione, solitamente intimidatoria, sia vera con certezza.

Leggi anche:  Truffe online: fate attenzione alla falsa pagina dell'INPS

Il link presente nel messaggio invitato da questi truffatori è quindi ciò che permette di portare a termine la frode. Una volta effettuato l’accesso il cliente inserirà le sue credenziali e in un attimo la sua carta e il suo conto saranno vuoti.

Purtroppo non è stata ancora trovata una soluzione efficace in grado di metter fine al fenomeno ma è bene seguire i consigli esposti dalla Polizia Postale e rimanere sempre aggiornati. Per conoscere con certezza lo stato della propria carta di credito è bene consultare il sito ufficiale di Poste Italiane o contattare, in caso di dubbi, l’apposito numero verde.

Le truffe online continueranno sicuramente ad aumentare nei prossimi mesi poiché proprio l’estate sembra favorire i malfattori.