Speed test Iliad a Roma

speed test Iliad

Iliad è il nuovissimo operatore di telefonia arrivato in Italia da alcune settimane. L’azienda, già presente in Francia con il nome “Free Mobile”, si pone come obiettivo quello di fornire un servizio quasi senza limite alcuno a un prezzo irrisorio. L’offerta base che circola nello stivale è di 5,99 euro per avere minuti e SMS illimitati, utilizzabili anche all’estero, oltre a ben 30 GB di traffico internet in 4G+.

Essendo un operatore che entra sul mercato italiano grazie alla liberazione delle antenne causate dalla fusione Wind-Tre, a Iliad sono state mosse alcune perplessità riguardo proprio alla copertura. Il nodo è proprio l’infrastruttura ereditata che non ha subito migliorie per rendere il segnale più efficiente. Per questo, abbiamo deciso di effettuare un approfondimento sulla copertura del segnale su Roma. In concomitanza con il nostro contest nazionale per capire da voi utenti la portata di Iliad, ecco un nuovo speed test.

Come è andato lo speed test nella capitale

speed test Iliad

Dopo aver fatto questi test in giro per l’Italia, possiamo dire che a Roma Iliad si difende molto meglio di tante altre città. I valori oscillano tra i 60.00 e gli 82.40 Mbps in download, e tra 12.00 e i 16.70 Mbps in upload. Risultati incoraggianti per la capitale, anche se potrebbero ancora non bastare per offrire un servizio completo. Iliad si ritrova con un potenziale di mercato alto ma ha un’infrastruttura vecchia da revisionare. L’azienda ha già preso contromisure prevedendo che, laddove le 6.000 antenne italiane non dovessero bastare, offrirà anche un roaming automatico sulla rete Wind-Tre Italia mediante una tecnologia di condivisione chiamata Ran Sharing.

Conclusioni

Insomma, riteniamo che Iliad stia già facendo un discreto lavoro, incontrando le aspettative della propria clientela con servizi ultra-economici e sufficientemente performanti. Al momento, però, il confronto con Tim e Vodafone è ancora impari, poiché hanno più del doppio delle antenne dell’operatore francese. Ci aggiorniamo tra qualche mese per un verdetto più completo.